Vai al contenuto


Benvenuto su Jappop forum, visitatore


Connettiti 

Registrati subito

Perchè mi dovrei registrare su Jappop?

  • Accesso a numerose funzioni e caratteristiche non disponibili ai visitatori (guest)
  • Accesso a una grande comunità dove trovare informazioni di ogni genere dal cinema ai manga, dagli anime ai videogames, dal fansub alla musica che viene dall'Oriente
  • Ben 4 diverse skin grafiche tra cui scegliere per navigare nel Forum
  • Accesso alle aree protette riservate agli utenti più attivi
  • Di più e altro ancora registrandoti semplicemente e gratuitamente su Jappop! Registrati
 
Guest Message by DevFuse

- - - - -

[COMMENTI] Lampi all'orizzonte


47 risposte a questa discussione

#1 OFFLINE   luigizanotti

luigizanotti

    Kanpaku (関白)

  • Moderatori
  • 3.146 Messaggi:
  • Località:Bergamo
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 07 settembre 2011 - 06:53

Per prima cosa il discorso solito: non è particolarmente piacevole ricopiare tipo antico monaco cistercense un manoscritto su PC. E’ un lavoro lungo, noioso, aggiunge poco all’esperienza e ti fa passare la voglia di rileggere il testo un’ultima volta alla ricerca di errori, cosa che io però ho fatto, ma che non me ne siano scappati non mi ci gioco la mano sul fuoco. Il testo DOVREBBE essere pulito, se non lo è mi dispiace, davvero, avete le mie scuse ma io per primo accetto la cosa con spirito olimpico. Suggerisco a voi di fare altrettanto.

Il tono, adesso. A volte suona in modo strano. Lo riconosco. E’ un mio tentativo di creare tramite parole la stessa atmosfera che si respirava nei videogame della serie e non sempre mi è venuto proprio come avrebbe dovuto. Me ne rendo conto e me ne dolgo, tuttavia vorrei che vi rendeste conto che non è una cosa facile per chi non lo fa di professione. Non è una scusa, la mia, ma una semplice considerazione; consideratela una risposta ad una domanda non fatta.

I nomi dei kiith. Sant’Iddio, se nemmeno il manuale li riporta sempre giusti, non pretendete che i miei lo siano (ma lo dovrebbero essere).

C’è, nel testo una ripetizione praticamente letterale di una descrizione. Non è un caso: è una cosa premeditata. Per inciso, quel sietch Tabr ha una assonanza non casuale con Tabris che chi ha giocato e sostituisce il nome Riesstiu con Tabris dovrebbe cogliere al volo. Ricordo a tutti che Kushan/Hiigaran (e quindi anche Kadeshi) hanno radici comuni a quelle Taiidan.

Ora al testo in sé.

In pratica è un prequel, ossia un testo introduttivo ad un lavoro più ampio ambientato in seguito. Nella fattispecie la storia prende spunto da una serie di giochi di strategia per PC vecchi, dunque… di dieci anni? Quindici? Sinceramente non ricordo con esattezza. Sto parlando di una serie che ha portato, ai tempi, una grossa ventata di novità nel panorama RTS: Homeworld.

Ad oggi, esistono tre giochi nella serie. Homeworld (da adesso H1), il primo, famoso per lo spazio in vero-vero-vero 3d con tutti gli annessi e connessi (e per quella carognata di caccia e corvette che abbisognavano carburante, fattore da tenere sott’occhio e che frustrò non pochi sia le moltitudini che coloro che eletti non erano). Homeworld – Cataclysm (da adesso CATA), l’espansione ambientata vent’anni dopo, basato sul motore del primo (ma levava vivaddio il carburante) e migliorato in tutti gli aspetti. Homeworld 2, l’ultimo (da adesso H2), quello forse con meno grinta del lotto (aggiungeva molte buone idee ma finiva per proporle in modo piuttosto maldestro). A questi va aggiunta una missione ufficiale che si trovava nel demo di Homeworld ed era ambientata sul pianeta natale dei Predoni Turanic (e a cui non sono mai riuscito ad arrivare: era dopo le prime 4 missioni ‘classiche’ e, per oscure motivazioni, nel demo finivo piallato sempre alla quarta).

Erano degli strategici ‘diversi’ anche per il tono con cui affrontavano la tematica della guerra nello spazio, che aveva un suono strano, a metà tra narrazione e leggenda. Un tono del genere ha alimentato, negli anni, uno zoccolo duro di quelli che definirei giocatori/sognatori che hanno cercato di estrapolare da quelle informazioni disponibili un universo vivo (invero non erano poche, le informazioni, almeno per quanto riguardava i manuali di H1 e CATA; con H2 non ci hanno messo molto l’anima e si è visto).

Alcuni hanno deciso per scriverci sopra o intorno delle storie, FanFiction appunto. Anni fa decisi di cimentarmici anche io, con un crossover tra Evangelion e Homeworld. Attualmente i lavori sono sospesi e Homeworld – The Art of War, quello basato su H1, è fermo al capitolo 7 (scritto in ingliss), però ho parecchie idee su come portare avanti l’intera serie, spin-off inclusi.

Lampi all’Orizzonte si piazza come prequel ad Homeworld 2 – Charade (titolo provvisorio) e mira ad essere un recap se non proprio della storia almeno dell’universo in cui è ambientata.

Ci sono alcune cose circa il mio adattamento che sia chi non sa nulla di Homeworld che chi ancora se lo ricorda è opportuno che legga dalla mia viva penna.

Karan Sjet (quella che chiamavate Fleet Command o anche Mother) è stata sostituita da Yui Ikari, kiit Sjet, ovviamente. L’ammiraglio Paktu ha finito per essere Misato, con il resto dei personaggi a coprire vari ruoli ‘di bordo’ e Tabris a sostituire Riesstiu il Pazzo. Quest’ultimo è una figura che, sinceramente, non sono mai riuscito a giustificarmi alla luce della gran parte degli eventi di H1, per cui i Lealisti lo conoscono come Tabris il Giusto, i Repubblicani come, appunto, Riesstiu il Pazzo (gli uni usano il nome proprio, gli altri quello di famiglia). Il capitano Elson e il suo cacciatorpediniere, il Capella, sono stati simpaticamente affiancati (e nell’ultima missioni il loro ruolo è stato preso in carico) da Eva e dallo Werewolf, messi in gioco in un modo che mi rendo conto essere cruciale alla storia dell’Impero ma che l’insieme di fattori tempo/voglia mi spinge a sorvolare in questa sede, ad ogni modo è riportato nel testo.

Con Homeworld succede qualcosa di sorprendente, almeno a chi lo gioca e poi ci pensa su per scriverci una novella: si finisce più o meno apertamente a provare una certa simpatia per i ‘cattivi’, i Taiidan. Certo, sono crudeli e spietati (prova ne è il Rogo di Kharak) ma i buoni hanno quel qualcosa che finisce per disturbare le menti sveglie. Mi spiego: normalmente nel gioco si inizia in un quadrante ricco di risorse e si finisce con quello stesso quadrante completamente spogliato di ogni bene di valore e ripieno di rottami, come se ci fosse passata una moderna orda di Lanzichenecchi seguita a ruota da uno sciame di locuste affamate. Il gioco porta ad un comportamento del genere, per caso o per calcolo dei programmatori, e la cosa è stata notata: si finisce in modo preterintenzionale per creare scritti che non dico giustifichino ma che siano perlomeno clementi nel giudizio dato all’Impero e nel mostrarne motivazioni ed azioni (in generale; certo, esistono alcune eminenti eccezioni).

CATA è forse l’esempio più lampante: si, è vero che noi Soomtaw si combatte la Bestia con tutte le forze ma è anche vero che se non fossimo passati noi, kolkoz che la Bestia si sarebbe liberata. H2 è forse l’unico titolo della serie che non presenta questa curiosità, e forse per quello è il titolo che ha meno carattere del lotto.

Il grosso dell’ambientazione è di chiara impronta ufficiale, le uniche cose che mi sono inventato io sono:
1). Il Nuovo Impero (e tutto ciò che lo riguarda), localizzato in quella zona al di là degli anelli esterni che passa sotto il nome di Oscurità Silente (no, i nomi dei luoghi non me li sono inventati io);
2). Non esiste parte alcuna del materiale canonico, e mi dispiace contraddire qualcuno, che dica che i Kadeshi sono sopravvissuti ad H1 o che esista un pianeta nella Nebulosa d’Oro. I Kadeshi per come li leggete sono una trovata mia, una specie di crossover con i Fremen di Dune;
3). Nessuno ha mai spiegato, nemmeno vagamente, che fine hanno fatto i Bentusi (le Tradeship) dopo CATA. Si parla solo di un declino. C’è chi propone teorie molto folkloristiche tipo ‘ascensione’ ma io preferisco una soluzione come quella descritta: lo sterminio completo di una razza caratterizzata dalla statura morale tipica dei topi (vedere CATA in proposito a questa mia molto pittoresca valutazione).
4). Non sta scritto da nessuna parte che i rapporti tra Hiigaran e Repubblica ai tempi di H2 siano come li ho descritti. Stesso discorso vale per quelli Repubblica/Lealisti, che comunque trovo molto folkloristici come li ho dipinti e che spiegherebbero alcune cose citate nel materiale ufficiale.
5). Si, io ho tolto un po’ di lucido dal modo in cui viene presentato l’universo sui manuali, però trovo che la mia versione sia più compatibile con quello che si vede on-the-road nel gioco.

NON mi sono inventato io che Yui sia stata ‘privata dello scorrere del tempo’ ma è, cosa che sinceramente trovo negativa, scritto nero su bianco sul manuale di H2. Fatevene una ragione: non piace nemmeno a me. Né lei in generale né la trovata in particolare.  Purtroppo è una di quelle cose che non si può, in coscienza, cambiare senza alterare parti della storia ufficiale che oggettivamente non sono alterabili.

Se avete problemi col mio modo di rappresentare l’Impero e la sua cultura (il suo modus operandi forse è il termine più corretto), sappiate che da parte mia non sono né turbato né la cosa mi tange in modo reale: trovo che il ‘politically correct’ sia la rovina del mestiere di scrittore.

Quanto alla ‘Safeguard’, Aryann Ericsson, io non specifico. Vorrei soltanto farvi presente che la Bestia era un’entità di nanomacchine FUORI CONTROLLO, completamente impazzita a seguito di dieci millenni di isolamento assoluto.

Penso di aver detto tutto ma se avete comunque dubbi, curiosità o quant’altro, potete chiedere qui. Per qualche settimana non offendetevi se non ricevete risposte perché sono molto indaffarato nella vita reale e non è scontato che abbia accesso al PC, comunque avete la mia parola d’onore che vi risponderò.







Piccolo inciso: Irregulars ha pronti (manoscritto e basta) altri due capitoli e un terzo in lavorazione, rispettivamente ‘Situazione’ (titolo destinato a cambiare appena mi viene in mente di meglio), ‘Anar Khamzayeva’ e ‘Macchina II’. Situazione è quello che, mi dispiace per voi, può essere catalogato ‘filler’: esiste per essere funzionale a parti successive della trama ma, sul momento, non c’azzecca un gran de ché, viene giustificato solo dal flash-forward di quattro mesi che subisce la trama. AK, invece, l’ho scritto perché mi divertiva scriverlo. M2, infine, è concepito come i primi vagiti del secondo arco.

Si è deciso di dare la precedenza alla trascrizione di questo prequel di H2 un po’ perché almeno me lo tolgo di torno adesso che posso e non lo lascio come lavoro in parallelo al resto (come dire: o lo faccio adesso o non ne ho più la forza di volontà): sono 15.000 parole da trascrivere; 8 pagine a matita, 23 di word. Contando che il capitolo medio di Irregulars sono circa tre pagine (di solito scarse; si, scrivo molto piccolo) ho preferito prima levarmi dai piedi il grosso del lavoro ad upload singolo. Un po’ però la scelta è stata fatta anche perché nessuno ha detto niente dell’ultimo capitolo di Irregulars (Aftermath), fosse anche solo per contestarne la realizzazione o criticarlo (non mi disturba il dissenso, affatto; che mi disturba è il silenzio).

#2 OFFLINE   Memory of dream

Memory of dream

    Sessho (摂政)

  • Moderatori
  • 2.161 Messaggi:
  • Località:Bari (provincia)
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 09 settembre 2011 - 21:15

Partiamo da una constatazione: io di Homeworld non so nulla, eppure in questo racconto non ho avvertito momenti dove questa  mancanza mi pregiudicasse la lettura, il merito è della bravura con cui questa storia è scritta.
Il tentativo di cambiare stile è apprezzabile, nonostante in qualche occasione si riveli un po' meno piacevole dello stile solito.
Un elemento che ho notato riguarda le descrizione dei personaggi, diversamente dal solito l'autore fa degli elenchi (non sempre e non in tutte ma lasciatemi generalizzare un secondo), non lascia che la descrizione emerga durante la narrazione. La cosa non sarebbe poi così problematica se più limitata, anzi, in alcuni casi l'elenco può risultare perfino migliore per certi personaggi e per spezzare la descrizione attraverso la narrazione usata di solito. In questo caso però il gran numero di descrizioni una di seguito all'altra lo rende troppo visibile.
Forse il fatto di essere un racconto unico (così mi è sembrato) ha inciso su questa scelta.

I personaggi li trovo, nei limiti di quanto ho letto, veramente belli. Non ho trovato uno che possa essere definito “il buono” né uno che possa esser definito “il cattivo”, tutti possono essere buoni o cattivi a seconda del punto di vista di chi li guarda.
Sono dei bei personaggi che daranno all'autore ben più di un grattacapo dando l'impressione di una grande personalità e posti davanti a determinati eventi non è detto che agiscano nel modo più consono al proseguimento della trama.
Forse può sembrare strano detto così, come se si trattasse di persone vere, ma chi scrive con serietà sa bene quanto sia la trama a piegarsi ai personaggi e non il contrario, questo nelle storie ben scritte e non quelle storielle da 4 spiccioli che vanno tanto di moda oggi.

Mi è piaciuto molto anche il ruolo dei personaggi di eva, anche se da quanto ho letto è rimasto il nome e poco altro (di shinji sicuramente).

I rapporti tra civiltà e fazioni mi sembra molto ben gestito, verosimile e lontano da cliché tipici del genere (si legge sempre di: o rapporti di guerra totale, o pace totale o al massimo di alleanza tutti contro uno). Mi è piaciuto molto il rapporto tra repubblicani e lealisti.

Infine un accorgimento per l'autore: anche qui mi sembra che ci sia una bella dose di misticismo e sacralità dei personaggi. Mi auguro che se deciderai di portare la storia in quella determinata direzione di non lasciarlo incompiuto come è avvenuto per “the specialist”

Detto questo credo di aver detto tutto per eventuali dubbi chiedi mi trovi qui :sbav:

Leggete e commentate ragazzi, non vi mangiamo mica :)

P.s. dimenticavo per 17 irregulars il motivo risiede fondamentalmente nel fatto che volevo scrivere una commento di ricapitolazione, ma per il momento sono un po' impegnato così il tempo è passato senza che me ne accorgessi. Non sapendo quando sarò più libero alla fine ho commentato il singolo capitolo

Messaggio modificato da Memory of dream il 09 settembre 2011 - 21:18

Se anche gli yokai rispettano le regole perché non dovresti farlo tu? Leggi il Regolamento
Interessato alle leggende ed ai mostri giapponesi? Il Progetto Folklore fa al caso tuo!
Ti piace leggere? Preferisci scrivere? In ogni caso vieni a trovarci In questa sezione
E se non ti dispiace vieni a trovarmi sul sito di EPF - Memory of dream

#3 OFFLINE   luigizanotti

luigizanotti

    Kanpaku (関白)

  • Moderatori
  • 3.146 Messaggi:
  • Località:Bergamo
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 13 settembre 2011 - 12:29

Quella delle descrizioni ‘ad elenco’ è una cosa che, di solito, non piace nemmeno a me, a meno che non abbia uno scopo ben preciso. Purtroppo, quando mi metto a congegnare stratagemmi per ottenere un fine spesso e volentieri viene fuori un pasticcio.

Noterai che la questione è grossomodo limitata al solo ‘Un sacchetto di biglie’. Tutti i personaggi hanno un ‘fisico’ molto ben definito tramite quelle descrizioni, un ‘fisico’ da fotografia. L’Imperatrice e Makaan non sono descritti praticamente in nemmeno una riga di ‘fisico’. L’idea era di fare contrasto tra le due cose, rendendo quei due personaggi in particolare qualcosa di diverso dagli altri. Oddio, nemmeno quelli della Mano Rossa e il pilota Vaygr vengono descritti, ma quelli perché sono chiaramente personaggi ‘a perdere’.

Insomma, l’idea era di rendere narrativamente ‘diversi’ i due personaggi… uh… chiamiamoli ‘divini’.

La cosa si è leggermente trascinata in ‘Slow Fuse’ perché mi serviva rendere Azusa e Neva sostanzialmente identiche ma, noterai, nella seconda parte, nessuno viene descritto granché in ‘fisico’ proprio perché non mi serviva la differenza. Fatti salvi i Kadeshi. Lì si è fatto il contrario: per rendere differente il personaggio ‘divino’ le si è dato un ‘fisico’: è l’unica che ha ricevuto una descrizione.

Purtroppo, la descrizione ad elenco è quello che è: una lista della spesa. Ne andrebbe apertamente sconsigliato l’utilizzo perché non è narrazione. In origine l’avevo  pensata solo per l’uso sulle due schiave, in quanto ‘articoli in vendita’ era molto appropriata. Alla fine, a causa di quella pensata, si è allargata a macchia d’olio. Non so se ho ottenuto l’effetto voluto (difficile a dirsi) ma, visti i risultati, penso effettivamente che sia una trovata che non vada gestita con la descrizione a lista ma con qualche altro stratagemma.



Della Eva e di Tabris di H1-AoW, la situazione in origine era più complicata di come è stata raccontata in questo prequel/intro ad H2, tuttavia, visto che era una narrazione stile leggenda la decisione è stata per appiattire i personaggi e renderli meno ‘umani’; meno ‘realistici’, se preferisci. Shinji, invece, in effetti è uno di quei casi in cui proprio non voleva saperne di venirmi un nome, per cui ho riciclato. Quello di H1-AoW era effettivamente più Shinji e meno Ikari Somtaaw, tuttavia questa è quello che ho detto nella guida di non fare mai, e cioè: stesso nome, altra persona.



Mi sarebbe piaciuto dedicare anche una parte del prequel a Frerrn, Turanic e ‘Bestia’… magari più avanti. Tra le altre cose, ero convinto di aver scritto qualche str… ehr… dabbenaggine, e infatti il Type-53b non è classificato come Vanaar-Jet (che è un incrociatore pesante) ma come Naar-Mah (o Naar-Mach: a anni di distanza non ho ancora capito quale sia dei due quella giusta). Vanaar-Jet mi faceva un filino troppo di Qwaar-Jet. Non se ne poteva essere accorto nessuno, comunque.



L’ha detto Memory, lo ribadisco io. Commentate che non vi mangiamo. Non è necessario che facciate una dotta disquisizione sul come e sul perché: noi ci accontentiamo anche solo di ‘Mi è piaciuto/Non mi è piaciuto.’ Se magari ci aggiungete anche una motivazione (basta una righettina striminzita) mi/ci fate tanto piacere.

#4 OFFLINE   luigizanotti

luigizanotti

    Kanpaku (関白)

  • Moderatori
  • 3.146 Messaggi:
  • Località:Bergamo
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 24 ottobre 2011 - 11:27

Ci sono volte in cui ci si sente imbarazzati a fare certe ammissioni. Questa è una. Ammetto che non ho speso il tempo che avrei dovuto nella revisione del pezzo e ammetto anche che non sono interessato a farlo, non in questo preciso momento, per cui la decisione di postare e basta. Avrei potuto inventarmi le scuse più assurde per gli errori che troverete nel testo, ad esempio fantomatici impegni, ma questa è la verità.

Se sentite il desiderio di linciarmi, vi chiedo un po' di comprensione. Sono solo un uomo.

Come sempre, se avete qualcosa da dire, io sono qui.

Messaggio modificato da luigizanotti il 24 ottobre 2011 - 11:28


#5 OFFLINE   Memory of dream

Memory of dream

    Sessho (摂政)

  • Moderatori
  • 2.161 Messaggi:
  • Località:Bari (provincia)
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 24 ottobre 2011 - 21:47

Allora cominciamo con una piccola cosa

Citazione

Se sentite il desiderio di linciarmi, vi chiedo un po' di comprensione. Sono solo un uomo.

a questo posso solo rispondere con parole tue

Citazione

Non era un caso se avevano ottanta modi diversi di dire uccidere ma non una singola parola che definisse la pietà.

Ora finito il momento della simpatia veniamo alle cose serie.

Questa terza parte mi è piaciuta veramente molto. Non vi hai dedicato il tempo che serviva alla revisione, come hai detto tu stesso, ma si è trattato solo di quelle ultime revisioni di pulitura, infatti si possono trovare qualche refuso e qualche termine che andava sostituito per evitare ripetizioni, ma nel complesso mi sembra molto pulito e scorrevole.

La scena di sesso presente è una delle migliori che mi sia capitato di leggere da anni. Molto ben mostrata, mi ha trasmesso le sensazioni giuste e tanto era ben descritta da apparirmi molto chiara davanti agli occhi. Un esempio per tutti quelli che vogliono inserire una scena di sesso nelle loro storie.

Tutta la vicenda è molto ben orchestrata e anche il ragionamento finale di Lika è valido e suona naturale, forse non tutti gli elementi a disposizione di Luka sono nelle mani del lettore ma non essendo un mistery puro e data la lunghezza del pezzo va bene così.

Molto apprezzabile anche il ragionamento d'affari, abbastanza tecnico da risultare verosimile ma non troppo da risultare incomprensibile ai non addetti ai lavori.

Unica nota negativa il modo di parlare dei Turanic. So che è un vero problema (anche a me sta capitando un problema in questo senso) ma la parlata simil tedesco pur se valida nel contesto mi sembra abusata.  

In definitiva pochi nei di bassa valenza davanti a un testo molto piacevole come questo. ^_^
Se anche gli yokai rispettano le regole perché non dovresti farlo tu? Leggi il Regolamento
Interessato alle leggende ed ai mostri giapponesi? Il Progetto Folklore fa al caso tuo!
Ti piace leggere? Preferisci scrivere? In ogni caso vieni a trovarci In questa sezione
E se non ti dispiace vieni a trovarmi sul sito di EPF - Memory of dream

#6 OFFLINE   luigizanotti

luigizanotti

    Kanpaku (関白)

  • Moderatori
  • 3.146 Messaggi:
  • Località:Bergamo
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 25 ottobre 2011 - 04:02

Sono contento che tu abbia trovato apprezzabile il risultato, però da parte mia devo dire che non mi soddisfa. Allo stesso modo in cui sono incartato con il capitolo 11 di Irregulars perché non mi soddisfa, quello però si è deciso di buttare tutto e riscrivere. Questo qui, forse un giorno di deciderà per una 'definitive edition' e vedrò di sistemarlo postando un PDF.

La parlata Turanic è una di quelle cose che odio. Mi serve che storpi la lingua, mi serve che dia l'idea di pura ignoranza, però io non sono più capace di renderla, non senza suonare artificioso. Alla fine vado sempre a finire con un simil-tedesco perché è molto 'abbaiato', e la cosa mi irrita veramente.

Insomma, sono felice che sia piaciuta. Tenuto conto dell'opinione che ho del risultato finale, ne sono addirittura sollevato.

#7 OFFLINE   Memory of dream

Memory of dream

    Sessho (摂政)

  • Moderatori
  • 2.161 Messaggi:
  • Località:Bari (provincia)
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 25 ottobre 2011 - 13:36

I motivi per cui un autore può non essere soddisfatto del proprio testo sono tanti. Può essere a livello di contenuti o a livello di forma. Ad esempio questa ultima parte ha un tono meno epico delle precedenti e forse per questo può esserti piaciuta meno. Il nodo centrale è che tu come autore hai una visione più ampia della mia sulla storia, quindi puoi non essere soddisfatto perché non riesci a mettere su carta quello che avevi in mente, o almeno non nel modo in cui volevi (capita anche a me, come a qualunque autore). Il lettore però non sa, quindi si basa su quanto legge. Può darsi che il pezzo che hai scritto rispetto a quello che hai in mente è molto inferiore ma io che leggo non lo posso sapere quindi mi accontento :den:
Se anche gli yokai rispettano le regole perché non dovresti farlo tu? Leggi il Regolamento
Interessato alle leggende ed ai mostri giapponesi? Il Progetto Folklore fa al caso tuo!
Ti piace leggere? Preferisci scrivere? In ogni caso vieni a trovarci In questa sezione
E se non ti dispiace vieni a trovarmi sul sito di EPF - Memory of dream

#8 OFFLINE   luigizanotti

luigizanotti

    Kanpaku (関白)

  • Moderatori
  • 3.146 Messaggi:
  • Località:Bergamo
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 14 dicembre 2011 - 12:39

:oni025:

:oni035:

Stato dei lavori: Lampi all'orizzonte c'è, quasi. E' in arrivo Weißkreuz, appena Iddio Onnipotente mi infonde la forza di ricopiarlo. Fatto quello manca solo Firestarter (titolo provvisorio). Irregulars ha pronto Macchina II e una sacco di problemi, non ultime alcune mie pensate che inizialmente sembravano buone ma che all'atto pratico si sono rivelate inadatte, per cui ha bisogno di riflessioni da parte mia su come raccordare le due parti di trama.

Art of War per ora è bloccato da pigrizia e mancanza di tempo.

:oni97:

#9 OFFLINE   Memory of dream

Memory of dream

    Sessho (摂政)

  • Moderatori
  • 2.161 Messaggi:
  • Località:Bari (provincia)
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 15 dicembre 2011 - 14:38

Capitolo che mi ha appassionato particolarmente, con un ottimo intrigo alla base e che riesce a stupire senza risultare artificioso.
Forse la parte della nave "spenta" mi sarebbe piaciuta vederla più dall'interno, ma capisco che non poteva essere quello il caso, essendo altro il punto centrale del capitolo (e tenendo presente che una parte del genere si poteva tranquillamente trasformare in un romanzo a sé)

Particolarmente curati i dialoghi, credibili ma non banali e cosa più importante abbastanza differenti da persona a persona.

Il fatto che mancano solo 2 capitoli fa capire come questo sia solo un raccordo, che si può vivere bene anche da solo, ma che gioco forza lascerà aperti tanti punti. Spero quindi prima o poi di poter leggere il seguito.

A livello di stile non posso dire nulla, molto piacevole e scorrevole, sopratutto è smpre più "personale" riducendosi a pochi casi rari in cui una determinata scelta stilistica ricorda altri autori.

Meno ancora posso dire sulla trama, la capacità di gestirla c'è e nessuno può negarlo, permettendoti di addentrarti in trame molto complesse e variegate.

L'unico dubbio che mi viene in mente è come le navi "nemiche" non siano riuscite a trovare la nave della nostra Futayo, non ci sono altri metodi o altre radiazioni che vengono emesse e che possono essere rilevate? ad esempio l'attività celebrale (Asimov docet)? Era forse in qualche modo schermata (unica cosa che mi viene in mente)

Un piccolo neo che non influisce sulla bontà della storia.
Se anche gli yokai rispettano le regole perché non dovresti farlo tu? Leggi il Regolamento
Interessato alle leggende ed ai mostri giapponesi? Il Progetto Folklore fa al caso tuo!
Ti piace leggere? Preferisci scrivere? In ogni caso vieni a trovarci In questa sezione
E se non ti dispiace vieni a trovarmi sul sito di EPF - Memory of dream

#10 OFFLINE   luigizanotti

luigizanotti

    Kanpaku (関白)

  • Moderatori
  • 3.146 Messaggi:
  • Località:Bergamo
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 15 dicembre 2011 - 19:48

Innanzitutto grazie del commento. Vedo inoltre che ci siamo trovati alla perfezione sulla questione della parte in cui la nave viene 'spenta'.

Visualizza MessaggioMemory of dream, il Dec 15 2011, 14:38, ha scritto:

Capitolo che mi ha appassionato particolarmente, con un ottimo intrigo alla base e che riesce a stupire senza risultare artificioso.
Ne sono felice: questa volta in particolare la mia paura era di essere risultato noioso...

Ho sempre quella paura quando devo spendere un blocco nell'introduzione di un personaggio importante, inoltre, il personaggio di Futayo mi faceva un po' paura già di per sé: troppo rischio di renderla eccessivamente banale (non è la prima così che si vede in giro... e la maggior parte sono venute anche male).

Visualizza MessaggioMemory of dream, il Dec 15 2011, 14:38, ha scritto:

L'unico dubbio che mi viene in mente è come le navi "nemiche" non siano riuscite a trovare la nave della nostra Futayo, non ci sono altri metodi o altre radiazioni che vengono emesse e che possono essere rilevate? ad esempio l'attività celebrale (Asimov docet)? Era forse in qualche modo schermata (unica cosa che mi viene in mente)
Allora, la questione è un pelo diversa dal sistema di rilevamento. La domanda giusta è un'altra e passa per chi o cosa ci sia su quelle navi e su quale sia lo scopo di colossi del genere. Naturalmente non ha molto senso dotarle di sensori a lungo raggio ad elevata sensibilità, di qualsiasi natura siano, se non servirebbero allo scopo del progetto e, appunto, nel caso delle meganavi T/MAT non avrebbe senso. La valutazione finale è stata che il reattore è la massima fonte di energia radiante in assoluto su una nave stellare, quindi, spenta quella sparita la nave se non ci sono sensori validi e la distanza è molto elevata.

Metto in spoiler perché, se da un lato la battaglia delle Pianure d'Avorio mi sta girando lo schizzo di scriverla, dall'altro tutti gli eventi di Homeworld2 e dell'End Time non so se mi attirano più di tanto, però non mi voglio chiudere la porta in faccia.
Spoiler


#11 OFFLINE   luigizanotti

luigizanotti

    Kanpaku (関白)

  • Moderatori
  • 3.146 Messaggi:
  • Località:Bergamo
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 21 dicembre 2011 - 15:21

Bene, e con questo per Natale ho svuotato l'hard disk. Sapete già che manca un solo capitolo. Sapete probabilmente già che per qualche tempo sarò molto impegnato quindi le release potrebbero risentirne, come tempistiche.

Da dire non so davvero cosa ci sia a parte il fatto che non ritengo aver perfettamente centrato gli obbiettivi del capitolo. Specialmente l'ultima sezione va completamente rivista, ma il tempo e tiranno (si, questa volta non è questione di voglia).

Discorso del tempo tiranno vale anche per le spiegazioni tecniche: si, so che avrei alcune cose da dire, e molto da giustificare, però il tempo è quello che è, per cui chiedete e vi sarà dato.

Una volta di nuovo: chiunque abbia qualcosa da dire si senta libero di farlo.

[EDIT]
Actual game footage (mica cotica per un gioco del 99)

Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita

Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita Immagine inserita


E, si, per chi si stesse domandando cosa ci fa in mezzo a tutti una corazzata veloce classe Arcangelo, questi screen sono stati fatti da tale makudor (che trovate su deviantart) con il MOD path to victory installato.

Messaggio modificato da luigizanotti il 22 dicembre 2011 - 05:37


#12 OFFLINE   Memory of dream

Memory of dream

    Sessho (摂政)

  • Moderatori
  • 2.161 Messaggi:
  • Località:Bari (provincia)
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 22 dicembre 2011 - 19:55

Citazione

'quando la tecnologia è così avanzata da sembrare magia'

Dopo aver letto il capitolo (fatto questa volta grazie al mio nuovo sony psr t1, che grazie all'ottimo schermo e-ink pearl ha uno sfondo quasi bianco, che non affatica gli occhi e la bellezza di 12 dizionari integrati per ogni evenienza ^^ ma basta vantarsi) posso dire che le paure che avevi sono infondate, vero che quello che abbiano letto sembra più magia che tecnologia ma non è un problema, per vari motivi:

- si tratta (almeno così ad occhio) di magia che sfrutta le capacità mentali... quindi in questo caso tra esper e mago la linea di confine è labile.

- rispetta quella che per me sono le due regole base: non facilmente controllabile e richiede dei sacrifici (il fatto che l'utilizzatrice sia storpia e deforme la dice lunga sul prezzo pagato per usarla)


Apprezzabilissimo tutto il lato religioso, ben inserito, cosa non troppo semplice in contesti come quelli fantascientifici.
Toyomi mi è piaciuta, è uno di quei personaggi che solitamente nei romanzi non hanno molto spazio, nonostante le loro grandi sofferenze e non mi dispiacerebbe seguire anche la sua storia, ma mi rendo conto che non riuscirebbe a integrarsi col resto.

Le varie usanze delle varie razze sono ben chiare, ma non dette esplicitamente (cosa molto positiva perché in questo caso farlo sarebbe stato troppo pesante e avrebbe spezzato il ritmo della narrazione).

Indubbiamente questo insieme al capitolo di 17th hanno rappresentato un bellissimo regalo di natale :P

Adesso non vedo l'ora di leggere il finale.
Se anche gli yokai rispettano le regole perché non dovresti farlo tu? Leggi il Regolamento
Interessato alle leggende ed ai mostri giapponesi? Il Progetto Folklore fa al caso tuo!
Ti piace leggere? Preferisci scrivere? In ogni caso vieni a trovarci In questa sezione
E se non ti dispiace vieni a trovarmi sul sito di EPF - Memory of dream

#13 OFFLINE   luigizanotti

luigizanotti

    Kanpaku (関白)

  • Moderatori
  • 3.146 Messaggi:
  • Località:Bergamo
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 23 dicembre 2011 - 07:17

Visualizza MessaggioMemory of dream, il Dec 22 2011, 19:55, ha scritto:

Dopo aver letto il capitolo (fatto questa volta grazie al mio nuovo sony psr t1, che grazie all'ottimo schermo e-ink pearl ha uno sfondo quasi bianco, che non affatica gli occhi e la bellezza di 12 dizionari integrati per ogni evenienza ^^ ma basta vantarsi)
:P
Avrei dovuto prendere anche io quello oppure il Kindle4 (ne avevano parlato per PM, se ricordi) ma tutta una serie di spese non preventivate mi hanno lasciato a secco.
:hero:
Ad ogni modo dopo Natale penso di riuscire a raggranellare il contante per l'acquisto. Certo, è una bella lotta tra il Sony ed il Kindle. Propenderei per il Kindle... voglio dire: non per sminuire il tuo acquisto ma il PRS-T1 noi italiani lo paghiamo 200€ e lui non ti dico quanto costa in dollari se no ti incazzi... il PRS pare però semplicemente fabulous (che bellissimo non rende l'idea). Vero resta che il Kindle costa la metà esatta e pare molto bello (non solo: è apparso su Amazon Italia per cui non devi neanche passare per i 25€ di spese di gestione per ordine da sdoganare).

Fai una cosa, Memory: se hai un po' di tempo da buttare mi parli un po' del Sony?

:)
Visto che ce l'hai intendo sfruttarti.

Se magari di tempo te ne avanza un'ora e intendi farne una recensione a parole tue, apri un topic in sezione FanFiction (si, lo so che andrebbe in Hardware, ma sarebbe più intelligente metterlo qui). Si, lo so che di tempo non ne hai, però io devo provarci.

Visualizza MessaggioMemory of dream, il Dec 22 2011, 19:55, ha scritto:

quello che abbiano letto sembra più magia che tecnologia
:cra:
Se l'avessi messa in un altro modo diventava palese come fosse tecnologia e non magia, però non volevo bruciarmi l'atmosfera. Non è così naturale far saltare fuori certi 'sound' e, quando per un motivo o per l'altro ci si riesce, io tento sempre di conservarli a costo di 'danneggiare' la narrazione per come avrebbe potuto essere. Il rischio è decisamente grande, però, insomma: non è che mi paghino per scrivere, per cui tanto vale che mi diverta e segua l'ispirazione.

Poi la Weisskreuz si presta bene a certe cose: sono i secondi peggiori fanatici dell'universo di Homeworld (insomma, è gente che per pilotare alcuni tipi di caccia si fa aprire fisicamente la spina dorsale per inserirci i collegamenti del sistema di pilotaggio 'hard-wired'). Peggio di loro ci sono solo i Kadeshi, che però tendono a farsi molto i fatti propri.

Visualizza MessaggioMemory of dream, il Dec 22 2011, 19:55, ha scritto:

Toyomi mi è piaciuta, è uno di quei personaggi che solitamente nei romanzi non hanno molto spazio, nonostante le loro grandi sofferenze e non mi dispiacerebbe seguire anche la sua storia, ma mi rendo conto che non riuscirebbe a integrarsi col resto.
Ti informo che Toyomi è quai del tutto colpa tua (e te ne ringrazio, anche).

In particolare, è colpa di 'agli occhi dei nostri amici a quattro zampe' che hai postato in sezione. Oddio, ad essere sinceri anche dell'uscita che ha avuto, me presente, un signore di Nossa. Al bar si discuteva di canidi e una donna ha detto che li si sterilizza perché 'gli si vuole bene'... Il barman ha reagito di puro istinto con la sparata 'allora sono contento che mia madre mi odi!'. Mi sono chiesto come poteva prenderla una persona trattata letteralmente come un cane, e Toyomi ci poteva stare.

Inoltre, non è detto che non possa integrarsi con il resto, anzi: se mai Homeworld2 dovesse finire in lavorazione ho già in mente come usare il personaggio. Diventa pericoloso, però non è affatto detto che non si possa inserire.

Visualizza MessaggioMemory of dream, il Dec 22 2011, 19:55, ha scritto:

Adesso non vedo l'ora di leggere il finale.
Finale che potrebbe, per le ragioni che sai, metterci un po' ad arrivare. Comunque arriverà.

Ora, mi sarebbe piaciuto mettere in questo commento una dotta disquisizione sulle varie classi di navi stellari disponibili, sul perché e sul percome di quelle oltre i due chilometri e sulla tecnologia generica dell'universo ma l'idea resta sullo scaffale per già discusse questioni di tempo. Tra l'altro: ti ho richiamato sulla tua descrizione di nave stellare 'spaziosa' e poi io su una delle mie ci metto nientemeno che un tempio?

Sono sicuro che ti si è storta la bocca quando l'hai letto, però non è che io abbia potuto farci niente: è venuto fuori così... Si, io ho provato a rimetterlo in carreggiata, però non so se ci sono davvero riuscito quindi era forse meglio chiarire un minutino, cosa che per necessità slitta a dopo finito l'ultimo capitolo.

#14 OFFLINE   Memory of dream

Memory of dream

    Sessho (摂政)

  • Moderatori
  • 2.161 Messaggi:
  • Località:Bari (provincia)
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 26 dicembre 2011 - 13:01

Citazione

Ora, mi sarebbe piaciuto mettere in questo commento una dotta disquisizione sulle varie classi di navi stellari disponibili, sul perché e sul percome di quelle oltre i due chilometri e sulla tecnologia generica dell'universo ma l'idea resta sullo scaffale per già discusse questioni di tempo. Tra l'altro: ti ho richiamato sulla tua descrizione di nave stellare 'spaziosa' e poi io su una delle mie ci metto nientemeno che un tempio?

Sono sicuro che ti si è storta la bocca quando l'hai letto, però non è che io abbia potuto farci niente: è venuto fuori così... Si, io ho provato a rimetterlo in carreggiata, però non so se ci sono davvero riuscito quindi era forse meglio chiarire un minutino, cosa che per necessità slitta a dopo finito l'ultimo capitolo.

Non è vero, in effetti nella mia storia la spaziosità era non funzionale, era solo spazio vuoto, nella tua c'è una motivazione e come tutte le cose nella letteratura fino a quando trovi un modo per renderlo plausibile non importa se non è assolutamente vero.
Nella mia nave un conto è giustificare l'esistenza di una "zona svago" (nel prossimo capitolo vedrai) un altro giustificare degli hangar grossi senza motivo (sono andato a vedermi bene come sono fatti portaaerei e sommergibili per rendere le cose più verosimili ^__^)
Se anche gli yokai rispettano le regole perché non dovresti farlo tu? Leggi il Regolamento
Interessato alle leggende ed ai mostri giapponesi? Il Progetto Folklore fa al caso tuo!
Ti piace leggere? Preferisci scrivere? In ogni caso vieni a trovarci In questa sezione
E se non ti dispiace vieni a trovarmi sul sito di EPF - Memory of dream

#15 OFFLINE   luigizanotti

luigizanotti

    Kanpaku (関白)

  • Moderatori
  • 3.146 Messaggi:
  • Località:Bergamo
  • Sesso:
  • Zodiaco cinese:

Inviato 08 gennaio 2012 - 16:36

Bene, giusto che così lo sapete, devo ricopiarlo e il tempo è poco, però di pronto c'è:

* Il cap conclusivo è scritto, sono 4,5ppg manoscritte, parla della Bestia e di Canaan, il secondo si è aggiunto in corsa, ma vabbé, c'entra come i cavoli a merenda ma verrà rilasciato come pezzo unico. Non è un pezzo eclatante ma tant'è: non è che sia poi così facile parlare della Bestia.

Invece che proseguire con 17Th (ufficialmente stalled) mi sono fatto prendere la mano con degli episodi 'special' di questa serie, delle fotografie contemporanee o comunque poco successive al blocco principale e che verranno rilasciati di volta in volta appena ricopiati. Al momento di quelli c'è:

* Specialino su Kobol. 2ppg manoscritte, venuto a mio modo di vedere molto bene;
* Specialone sulla Repubblica Taiidan. 5ppg manoscritte, venuto a mio modo di vedere molto bene a parte una transizione 'poverina'.
* Speciale sui Lealisti Taiidan. 3ppg manoscritte con ulteriori pagine in corso di stesura, venuto maluccio, in verità.
* Speciale sull'Impero Taiidan. 2ppg manoscritte con ulteriori pagine in corso di stesura, venuto così così.

Ribadisco che il tempo in questo mese è poco, e è moltissima roba da ricopiare (scrivo piccolo), per cui pazientate.

EDIT: Ah, e, mi sono accorto appena adesso di aver sbagliato lo spelling di alcune fazioni alle volte. Come detto, se lo sbaglia anche il manuale non crocifiggete me... ad ogni modo, quando il lavoro sarà finito verrà rilasciato un LIT corretto versione ~Final~ (o forse il file sarà un EPUB, adesso vedo cosa legge il Sony PRS - preferirei LIT ma devo vedere se lo legge)... resta da vedere se farò quel file in sede separata per la parte 'regular' e per quella 'special' o se farò tutto in botta unica (se li faccio in sede separata, verranno ritardati gli special, sappiatelo).

Messaggio modificato da luigizanotti il 10 gennaio 2012 - 08:19




Aggiungi risposta veloce



  


0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

 
eXTReMe Tracker
Creative Commons License
Questo sito/forum è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.